I contenuti

Come già detto, il piano di intervento si sviluppa su tre aree di competenza: Minori (Area 1), Genitori (Area 2) e Docenti (Area 3). I contenuti sono comuni alle tre Aree, variano il livello di approfondimento, il formato dell’esposizione, l’approccio metodologico, i supporti multimediali utilizzati a corredo (immagini e video). Inoltre il percorso di Area 1 (Minori) è disponibile in due differenti versioni, una destinata specificatamente ai più piccini (scuole elementari), l’altra ai ragazzi più grandi (medie inferiori e medie superiori).

Viene dedicata particolare attenzione ai cardini del progetto tra i quali è doveroso qui ricordare almeno i principali:

  • non esiste il mondo “virtuale” di Internet (in Rete siamo sempre noi umani che operiamo, e ci sono umani “buoni” e umani malvagi, “cattivi” o semplicemente ignari delle conseguenze di quanto fanno);
     
  • la Rete è uno strumento nelle nostre mani e, come ogni strumento, necessita di competenza per essere utilizzato (un cattivo uso può essere estremamente dannoso, per sé o per altri, specie per la sua enorme potenza);
     
  • persistenza, virulenza e non oblio (non posso eliminare quello che ho pubblicato, quello che pubblico si diffonde con estrema rapidità ed è visibile a tutti e non solo a chi vorrei lo fosse, quello che pubblico resta in Rete per sempre);
     
  • non tutto quanto c’è in Rete è “vero” (mancata o incompleta verifica delle fonti);
     
  • ovviamente non tutto quanto c’è in Rete è “buono” (codice malevolo, spam, virus, warm & hoax).

Quello che segue è un sommario dei contenuti del percorso completo.

  1. Una premessa: perché “consapevolezza”e perché sono qui con voi
  2. Il “fenomeno” Internet: evoluzione del mezzo comunicativo
  3. Internet: un po’ di storia
  4. Il meme Internet, un’entità trasmessa da mezzi non genetici
  5. Il mondo virtuale (?) di Internet e la “Grande Paura”
  6. Internet nella vita di tutti i giorni: quali i pericoli ?
  7. Il bullismo contemporaneo (dal bullismo al “cyberbullismo”)
  8. Internet non è “terra di nessuno”: copyright e diritto d’autore

Il mio materiale potrà essere integrato con quello – liberamente disponibile – di altri Colleghi e di alcune campagne per la sicurezza online (« Il miglior modo per aiutare tuo figlio… » del Ministero delle Comunicazioni, « Posta con la testa! » di Save the Children, « Io proteggo i bambini » di Terre des Hommes, « Navigo sicuro in Rete » di Informatici Senza Frontiere, etc).

 

 

 

» inizio pagina


 

disclaimer privacy warning credits

Contents, Design and Engineering © 1997÷2019 by Castrovinci & Associati